Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

L’iniziativa promossa dall’Associazione Peninsula Felix Onlus, giunta alla terza edizione

Presentazione dell’Evento

Disco verde per il progetto “Adotta un monumento”. L’iniziativa promossa dall’Associazione Peninsula Felix Onlus, e supportata dal Comune di Sorrento ha preso avvio il 16 Giugno per concludersi il prossimo 5 Settembre. “Adotta un monumento” oltre a tenere aperta la chiesa della Cattedrale di Sorrento durante la normale pausa di chiusura pomeridiana (12.30 – 16.00), quest’anno investirà anche la Basilica Pontificia di Sant’Antonino Abate Patrono della città di Sorrento. In questa edizione oltre alla partecipazione della valente collaborazione di alcuni alunni del liceo Scientifico Gaetano Salvemini di Sorrento ci sarà la partecipazione anche di una delegazione di ragazzi provenienti dall’Istituto D’Arte Grandi di Sorrento. Adotta un monumento, organizzato dall’Associazione Peninsula Felix, diretta da Luigi Di Prisco, è partito nel 2008 con un programma pilota. L’iniziativa di quest’anno, è stata preceduta da alcune visite effettuate da delegazioni degli istituti superiori presenti a Sorrento ai lavori di restauro artistico della Basilica di Sant’Antonino. In questa occasione, i restauratori hanno spiegato agli alunni le tipologie di intervento e le tecniche di conservazione che stanno apportando ai beni culturali presenti nella chiesa. La manifestazione di quest’anno è stata presentata pubblicamente lo scorso 9 Giugno all’interno di una conferenza stampa presso il Comune di Sorrento, in cui il Sindaco avv. Giuseppe Cuomo e il Presidente dell’Associazione Peninsula Felix Luigi Di Prisco, hanno rimarcato l’importanza di questa iniziativa, sia per l’elevato valore turistico che per il coinvolgimento dei giovani nella valorizzazione e conoscenza delle opere d’arte presenti sul territorio locale.