Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

IL 29 AGOSTO A SANT’AGATA
X Premio Di Giacomo a Renzo Arbore e a Giuliana Gargiulo

Giuliana Gargiulo e Renzo ArboreLa scelta di Sant’Agata sui Due Golfi per la sua villeggiatura ha creato i presupposti per fare di Salvatore Di Giacomo il simbolo di un’epoca; gli amici che conquistò nei suoi soggiorni santagatesi ne hanno trasmesso un ricordo ancora vivissimo; le sue predilezioni e le sue composizioni hanno rappresentato il motivo principale per creare un premio annuale in suo onore. Merito di questa iniziativa è attribuito alla Pro-Loco di Sant’Agata ed al suo presidente, Donato Iaccarino, oggi assessore al turismo di Massa Lubrense, che ebbe l’ìntuito di promuoverla scegliendo ogni anno due personaggi della canzone o del giornalismo. Quest’anno ricorre il decimo anniversario del premio ed uno dei due premiati sarà Renzo Arbore uno dei più genuini ed affermati interpreti della canzone napoletana e messaggero dell’interpretazione dell’animo napoletano che gli sono valsi a porlo al primo posto fra i chansonniers italiani. In lui sembra rivivere, con piena autenticità, lo spirito di Di Giacomo che sapeva leggere nel cuore dei napoletani e trasmetterne le ansie, le gioie ed i dolori. Non è la prima volta che Renzo Arbore viene in Penisola Sorrentina ed ha espresso il suo piacere di ricevere un premio – ed in coincidenza del decennale della sua istituzione – intitolato ad uno dei più grandi testimoni della molteplicità dell’autentica napoletanità. Il secondo premio del decennale è stato attribuito a Giuliana Gargiulo, giornalista e scrittrice, nota nell’ambiente giornalistico e culturale napoletano. La sua scelta è pienamente rispondente allo spirito del Premio e corrispondente all’eccletticità di Don Salvatore, anch’egli giornalista e scrittore, oltre che poeta immortale. Appare anche giusta questa aggiudicazione ad una sorrentina doc, sempre disponibile ad ogni iniziativa culturale interessante la Penisola Sorrentina. Proprio qualche settimana fa l’abbiamo ammirata a Piano di Sorrento in una manifestazione interessante l’Arma dei Carabinieri ed, in queste settimane sta conducendo l’iniziativa culturale del Comune, “Sorrento gentile” e la sua presenza su quotidiani e periodici è costante, oltre ai numerosi libri pubblicati, fra i quali molti interessanti la vita e la storia del comprensorio. Ma, proprio per il Premio Salvatore Di Giacomo, i suoi sforzi ed i suoi impegni hanno superato ogni limite specie con la sua costante presenza per tutti i primi nove anni. Nella prima edizione furono premiati un soprano, di Massa Lubrense, Maria Ercolano ed un tenore, ambasciatore della canzone napoletana nel mondo, Bruni Venturini. Nella decima edizione si è inteso premiare una rappresentante della vita culturale locale ed un esponente della espressione musicale napoletana, per creare i presupposti per riprendere – nella prossima edizione – un cammino che ci si augura condurrà ancora lontano. La cerimonia di attribuzione del premio si svolgerà nella piazza antistante la chiesa parrocchiale di Sant’Agata sui Due Golfi.

Nino Cuomo