Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

Dal Comune di Sorrento anche una formula per soggiornare in città, da gennaio a marzo, a costi contenuti.
albero_2010.jpg
L’albero in Piazza Tasso (foto di Franco Romano)

Partito il 29 novembre scorso con le Giornate Professionali di Cinema, il programma della terza edizione del calendario di eventi natalizi “M’illumino d’inverno”, promosso dal Comune di Sorrento e dalla Fondazione Sorrento proseguirà l’8 dicembre, alle ore 17, con l’inaugurazione della Mostra collettiva dei maestri del presepe napoletano, che resterà aperta al pubblico fino al 9 gennaio prossimo nelle sale di Villa Fiorentino. L’evento, a cura dalla Fondazione Sorrento, riunisce per la prima volta 42 importanti esponenti dell’arte presepiale. “Il ricavato della metà dei cataloghi realizzati per la mostra – ha annunciato Luigi Gargiulo – sarà donato alle vincenziane per interventi a favore delle persone povere”.

Sempre mercoledì 8, alle ore 21, si apre la stagione teatrale del teatro Armida, con lo spettacolo di Massimo Ranieri dal titolo “Canto perché non so nuotare”.

Venerdì, 10 dicembre, doppio appuntamento con musica e gusto. Alle ore 11, presso il bar Kontatto, prenderà il via “Birra Felix, Le Giornate delle Birre Artigianali” (www.slowsud.it/birrafelix), una tre giorni di degustazioni di birre e prodotti tipici, laboratori, corsi ed eventi organizzata dall’associazione “Slow Sud, il bello e il buono” e dal Birrificio Sorrento.

Alle ore 21, al teatro Tasso, Scott Hamilton & Alvin Queen Quartet saranno gli ospiti della rassegna Sorrento Jazz (www.sorrentojazz.it), che proseguirà, sotto la direzione artistica di Tullio De Piscopo, con i concerti di Eric Alexander & Joe Fergusson Quartet (11 dicembre), il gospel dei The Harlem Messenger (17 dicembre), l’esibizione di Pino De Vittorio, Lello Petrarca, Enrico Del Gaudio e i Banderumorose (3 gennaio).

L’11 dicembre, alle ore 20 e trenta, al teatro Tasso, è invece prevista la finale nazionale del concorso di bellezza Miss Ausonia.

Il 17 dicembre, spazio alla Notte Bianca (www.nottebiancasorrento.com), promossa dagli assessorati al Turismo della Provincia di Napoli e del Comune di Sorrento, in collaborazione con il comitato Vivila Sorrento e le associazioni di categoria degli esercenti, che animerà a partire dalle ore 18 il centro storico e le strade di Sorrento con concerti, performance, mostre, degustazioni e spettacoli per i più piccoli. Due i momenti clou: il cabaret di Biagio Izzo e il concerto di Anna Tatangelo. “Fino a notte sarà inoltre possibile fare shopping nei negozi aderenti all’iniziativa. – ha dichiarato Mario Gargiulo – E’ un modo per rilanciare il commercio, penalizzato dalla crisi. Una iniziativa che intendiamo riproporre in altri periodi dell’anno”.

Il 29 dicembre, torna l’annuale concerto di beneficenza di Fine Anno del Rotary Club di Sorrento mentre il 30 dicembre, alle ore 22, il calendario propone la “Stella di Natale 2010”, il tradizionale concerto promosso quest’anno nell’ambito del Premio Surrentum Eventi. Sul palco, allestito in piazza Tasso, saranno le note blues e jazz di Tullio De Piscopo e della New Band a salutare l’anno nuovo.

Sulla qualità degli eventi presenti nel cartellone “M’illumino d’inverno” ha posto l’accento il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo.

“Purtroppo il ritardo con il quale sono giunti i contributi regionali e provinciali non ci ha permesso di programmare con il giusto anticipo – ha aggiunto -. Nonostante questo, il calendario natalizio proporrà a visitatori, e soprattutto ai cittadini, parte attiva della manifestazione, tante occasioni di svago. Voglio ringraziare l’architetto Guido Colucci e la Fondazione Sorrento per le illuminazioni natalizie che sono costate quest’anno circa 12 per cento in meno”.

Per Piergiorgio Sagristani “Sorrento rappresenta il fiore all’occhiello della provincia di Napoli, soprattutto in un momento di grande crisi di immagine causata dall’emergenza rifiuti in altre località del napoletano”.

Ad illustrare nel dettaglio le novità del programma natalizio, Gaetano Milano. “Il cartellone si divide in una parte più squisitamente artistica – tra cui anticipo l’esposizione a Villa Fiorentino, prevista a metà gennaio, della collezione di intarsi donata da Enrico Salierno all’Unione artigiani – e un’altra legata alla tradizione e al folklore. – spiega l’assessore al Turismo del Comune di Sorrento – Penso ai concerti di musica sacra, alla mostra di antiquariato e artigianato, all’appuntamento con la Caccia al Tesoro, le tombolate, il teatro dei burattini, i concerti di musica popolare nelle strade cittadine, il mercatino di Natale in piazza Veniero o l’accensione del “Ciuccio di fuoco” il 31 dicembre, in piazza Tasso”.

La conferenza stampa ha poi costituito l’occasione per presentare il programma Holiday Winter Sorrento.

“E’ un progetto di destagionalizzazione che partirà il 6 gennaio prossimo per terminare a marzo. – ha aggiunto Milano – Al costo di 130 euro sarà possibile soggiornare a Sorrento, per due notti, in strutture extralberghiere, mentre il prezzo sale a
140 per un hotel a 3 stelle e a 150 euro per un 4 stelle. Nella formula sono compresi tre pasti, l’accesso ai musei, una convenzione per i parcheggi a 10 euro al giorno, tariffe agevolate per l’accesso a spa, discoteche, percorsi naturalistici e per l’utilizzo di taxi”.

Piazza Sant’Antonino - Natale 2010
Gli addobbi in Piazza Sant’Antonino (foto di Franco Romano)