Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

Sant’AntoninoIl restauro degli affreschi dell’abside hanno restituito un’immagine di Sant’Antonino ormai dimenticata. Allo stesso modo siamo chiamati mediante la docilità alla grazia dello Spirito santo, che riceviamo nei sacramenti, a restaurare in noi l’immagine di Dio deturpata dalle brutture del peccato.

SOLENNITÀ DI S. ANTONINO
Dal 5 al 14 febbraio NOVENARIO
Il giorno della festa la Basilica rimarrà aperta dalle ore 5 alle 24. I canti saranno eseguiti dal Coro della Basilica e dal Coro Pueri et Juvenes Cantores “don Antonio Izzo”. Durante il novenario nella Sagrestia della Basilica si può ritirare il pane benedetto e rinnovare l’adesione al Pio Monte di S. Antonino. Durante i giorni della Novena e fino alla conclusione dei festeggiamenti, via L. De maio e piazza Sant’Antonino saranno abbellite con le tradizionali luminarie
DOMENICA 13 FEBBRAIO – VIGILIA della FESTA
Ore 8.00 – Santa Messa.
Ore 10.00 – S. Messa nella Cripta per gli iscritti al Pio Monte.
Segue Processione Eucaristica.
Ore 11.30 – S. Messa con l’amministrazione del Sacramento della
Confermazione.
Ore 17.30 – S. Rosario – Vespri solenni presieduti dal nostro Arcivescovo
S. E. Mons. Felice CECE.
LUNEDI 14 FEBBRAIO – SOLENNlTA’ DI SANT’ANTONINO
Nella Cripta le Messe saranno celebrate soltanto alle ore 5 e alle ore 13, mentre nella Basilica dalle ore 5.30 alle 12.30.
Ore 9.00 Solenne Processione con la partecipazione dell’Arcivescovo, del Capitolo Cattedrale, del Clero, dei Religiosi, delle Confraternite e delle Associazioni Laicali e di Categoria. Al rientro della Processione Messa solenne presieduta da S. E. Mons. Felice CECE.
Ore 17.30 S. Rosario, Canto del Vespro con omelia tenuta da S.E. Mons. Armando Dini, Arcivescovo Emerito di Campobasso.

IL PRESIDENTE DEL COMITATO
Cav. Antonino Stinga

lL RETTORE
don Luigi Di Prisco