Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

Il tradizionale presepe itinerante vicano all’evento organizzato domenica 16 da Coldiretti
Pacchianelle

Dopo il successo dello scorso anno, il centenario presepe itinerante de “Le Pacchianelle” approda nuovamente a Napoli nell’ambito dell’iniziativa “Il Natale della Terra” organizzato da Coldiretti Campania in collaborazione con la diocesi partenopea. La giornata dedicata ad ambiente, territorio e sicurezza degli alimenti è fissata per domenica 16 dicembre nella Villa Comunale di Napoli. Alle 8.30, dopo l’apertura dei mercatini domenicali di “Campagna amica”, ci sarà la sfilata di gruppi folkloristici tra cui “I mazzonari” di Caserta, gli sbandieratori e gli archibugieri di Cava de’Tirreni e, naturalmente “Le Pacchianelle”. Quest’anno, la delegazione dei figuranti vicani sarà ancora più numerosa: angeli e Re Magi col loro corteo di servitori e portatori di doni accompagneranno la scena della Natività assieme alle pacchianelle tradizionali, le contadinelle in costume che doneranno i prodotti tipici della terra al cardinale Crescenzio Sepe nel corso dell’offertorio della messa che inizierà alle 10.30. «Coldiretti è grata al cardinale Sepe per l’importanza riconosciuta all’agricoltura – commenta Filomena Caccioppoli, presidente della Federazione Provinciale Coldiretti Napoli nonchè imprenditrice nell’azienda agrituristica di famiglia “Nonno Luigino” – Questo ci conforta e ci responsabilizza nel nostro impegno di garantire cibo di qualità accessibile a tutti». Nel corso della manifestazione saranno anche illustrate le iniziative di Coldiretti Campania a favore di tre mense dei poveri attive tra Napoli e Somma Vesuviana. Parteciperà anche l’associazione “Libera” che recherà in dono prodotti coltivati nelle terre confiscate ai clan. Tra gli stand sarà anche possibile assaggiare i 66 oli novelli che hanno partecipato al premio “Nuovolio 2012”.
Intanto la macchina organizzativa delle Pacchianelle procede a pieno ritmo verso la 104esima edizione. In preparazione del giorno dell’Epifania, il 3 gennaio alle 19, nel Chiostro del Convento di San Vito, si terrà “In attesa delle Pacchianelle”, assaggi di pietanze da gustare in compagnia seduti attorno al fuoco sulle balle di paglia in una suggestiva scenografia rustico-campestre.
L’appuntamento tradizionale col presepe itinerante organizzato dai Frati Minimi del Convento di San Vito in collaborazione con l’Associazione “Amici delle Pacchianelle” e il patrocinio del Comune di Vico Equense, dell’Azienda di turismo e dell’Istituto Banco di Napoli Fondazione è, come sempre, per il 6 gennaio. Il corteo, nato nel 1909 per volontà di Fra’ Pasquale Somma dei Minimi, partirà alle 14.30 dal convento per poi giungere nel centro cittadino dove, ad attenderlo, ci saranno come sempre non soltanto i vicani ma anche turisti e visitatori dei paesi limitrofi. Prima di rientrare, ci sarà la tradizionale adorazione dei Re Magi alla Natività in piazza Umberto I°.