Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

Pacchianelle
Il tradizionale presepe itinerante di Vico Equense festeggia la 104esima edizione

Appuntamento irrinunciabile del giorno dell’Epifania, torna anche quest’anno il presepe itinerante de “Le Pacchianelle” organizzato dal Convento dei Frati Minimi di San Vito in collaborazione con l’associazione “Amici delle Pacchianelle” e il patrocinio dell’Istituto Banco di Napoli Fondazione, del Comune di Vico Equense e della locale azienda di turismo. Giunto alla 104esima edizione, il corteo ispirato al presepe del ‘700 napoletano si ripropone al pubblico nella sua veste tradizionale dopo i vasti consensi riscossi a Napoli il 16 dicembre scorso in occasione de “Il Natale della Terra” organizzato da Coldiretti Campania in collaborazione con la diocesi partenopea. Grandi e bambini vestiti con gli abiti poveri della tradizione contadina, i pacchiani appunto, sfileranno in corteo per omaggiare il Salvatore recando in dono frutta, agrumi, noci, olio, vino, prodotti caseari, prodotti da forno, dolci, accompagnati dall’immancabile presenza di animali da cortile. A fare da contraltare alle umili vesti di contadini e pastori, la sontuosità degli abiti del corteo regale dei Magi a cavallo, degli angeli, di Isaia e della Sibilla Cumana. Un quadro d’insieme dove il sacro si armonizza col profano, l’umiltà con la regalità, la fede con la magia, espressione del folklore e della fede di un territorio che, dal 1909, anno di nascita del presepe itinerante, si mette idealmente in marcia per omaggiare il Bambino nella grotta di Betlemme. Il corteo partirà dal Convento di San Vito alle 14.30 per raggiungere le vie del centro cittadino dove le centinaia di figuranti saranno accolti dall’abbraccio del pubblico. Oltre alla presenza di alabardieri in chiusura della processione, novità dell’edizione 2013 sarà il percorso, più lungo rispetto alle vecchie edizioni, che abbraccerà l’intero centro cittadino fino a Viale della Rimembranza. Dopo l’adorazione dei Magi alla Sacra Famiglia in piazza Umberto I°, il corteo farà ritorno al convento dove la giornata si concluderà con il bacio del Bambino, la solenne benedizione e la deposizione dei doni.