Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

Baia di Ieranto, Massa Lubrense (Napoli), domenica 5 maggio, dalle ore 9.30 alle 18

Prosegue il ciclo di visite guidate speciali alla Baia di Ieranto, proprietà del FAI – Fondo Ambiente Italiano, con l’appuntamento di domenica 5 maggio 2013 sul tema della pesca ecosostenibile. L’Area Marina Protetta “Punta Campanella” e il FAI – Fondo Ambiente Italiano invitano il pubblico a un’immersione nelle sue bellezze naturali della Baia, per approfondire le tematiche che riguardano il lavoro di tutela, ricerca e conservazione del parco marino a Ieranto, nonché la regolazione dello sfruttamento delle risorse ittiche nelle aree marine protette.

La speciale visita guidata “Il mare racconta storie di reti” comincerà alle ore 9.30 nella piazzetta di Nerano, e lungo il sentiero che conduce alla Baia, in compagnia degli operatori del parco marino, si parlerà del tema della salvaguardia dei 31 km di costa che cadono nelle aree di tutela dell’AMP “Punta Campanella”. Una volta giunti a Ieranto, il percorso proseguirà con la visita alla Torre di Montalto, utilizzata un tempo come presidio a tutela degli antichi marinai, dalla quale godere della vista sulla Cala delle Mortelle, un tempo luogo di impianto delle tonnare.

Nel pomeriggio, nell’ex ufficio paghe della cava, si terrà un incontro di approfondimento nel quale verranno illustrati i sistemi di pesca tradizionali praticati lungo le coste del parco marino, la regolamentazione delle attività ittiche nelle varie zone di tutela e delle campagne di ricerca scientifica attualmente in corso di svolgimento; si parlerà inoltre di piccola pesca artigianale, di pesca sostenibile (a cura di Slow Food), e verranno presentate le attività di monitoraggio biologico della Baia di Ieranto e delle metodologie di raccolta dati per il controllo degli stock ittici.

Si consigliano: colazione al sacco, scarpe da ginnastica, acqua, cappello e costume da bagno

Presso il punto ristoro sarà possibile prenotare la colazione a base di pesce azzurro a cura di Slow Food Campania, che prevede il seguente menu: panino con zucchine alla scapece e alici indorate e fritte ♦ panino con allitterato sott’olio, pomodorini  e rucola ♦ Insalata di mare con patate ♦ Acqua ♦ Frutta ♦ Dolce.

Nello spazio “Sapori a Km 0” sarà possibile degustare il limoncello offerto dalla società agricola “Il Convento” e il miele dell’azienda agricola “Le Peracciole” di Massa Lubrense.

La partecipazione agli appuntamenti richiede prenotazione obbligatoria al numero 335/8410253
Per la colazione Slow Food, prenotazioni entro giovedì 2 maggio 2013

La manifestazione sarà resa possibile grazie al prezioso contributo di Eni, che in qualità di partner principale del calendario degli “Eventi nei Beni del FAI” sostiene la Fondazione in questo importante progetto.

Rinnovano il loro contributo PIRELLI, che da molti anni sostiene la Fondazione, e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il secondo anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Orario: dalle ore 9.30 alle 18 circa

Ingressi: Adulti: € 10; Ragazzi (fino a 12 anni): € 6; Bambini (fino a 3 anni): gratuito; Iscritti FAI e residenti nel Comune di Massa Lubrense: € 8; Famiglie (2 adulti + 2 ragazzi): € 25; Colazione a cura di Slow Food Campania: € 15.

Per informazioni: FAI – Baia di Ieranto  335/8410253 – faiieranto@fondoambiente.it
AMP “Punta Campanella” 081 8089877 – amministrazione@puntacampanella.org

Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it
Per maggiori informazioni su l’AMP “Punta Campanella”: www.puntacampanella.org