Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

All’interno della manifestazione, parte anche la prima rassegna nazionale dell’audiovisivo didattico di Sorrento, che vede protagonisti i lavori delle scuole di ogni ordine e grado provenienti dall’Italia intera. Da qui in avanti il lavoro del C.M.E.A. e del C.I.S.C.S. si svilupperà con costanza e protervia per una decina d’anni, portando avanti sistematicamente una proposta che insisteva sull’urgenza permanente di lavorare all’educazione ai media e all’ambiente, intrecciando le due prospettive di lavoro e cercando chiavi e risorse alternative per interpretare il presente sociale.
Nel marzo del 1987 si svolge la seconda edizione di “Ambiente e Mass Media”: un convegno internazionale, la seconda edizione della rassegna dell’audiovisivo didattico, una serie di incontri di formazione destinati agli insegnanti. In sinergia la produzione multimediale e la formazione dei docenti, la teoria e la prassi. Padre Taddei con i suoi più stretti collaboratori, Gabriella Grasselli per prima, collabora all’iniziativa intensamente, seguendo tra l’altro i lavori della commissione per l’assegnazione dei premi del concorso dell’audiovisivo didattico. E la stessa manifestazione coinvolgerà anche una buona parte – una cinquantina- dei docenti corsisti EDACOF supportati dalla Direzione Generale Tecnica.
Con il 1990, Ambiente e Mass-Media diventa una iniziativa dal respiro internazionale con una rassegna dell’audiovisivo didattico che ospita lavori provenienti da tutta Europa, il seminario vede al centro dell’attenzione “I’ecosistema città” nelle molteplici relazioni tra natura, cultura e tecnologie. C.M.E.A. e C.I.S.C.S. Iavorano affiancandosi all’Università degli Studi di Napoli Federico II. A padre Taddei viene assegnato il riconoscimento Sorrento – Immagine e Ambiente, al suo debutto.
Dall’ambiente città all’ambiente marino, nel 1992 I’attenzione si sposta sulla relazione fondante per la storia e la natura italiana tra acqua e terra, per tornare poi con il “1995 a concentrarsi sull’evoluzione dei media tra Ottocento e Novecento, fino agli sviluppi virtuali della rete. Padre Taddei propone un percorso di apprendimento, appunto tra ambiente e tecnologie della comunicazione, che trova la sua forza in una prospettiva di “ecologia mentale” dalla quale ripartire.
Nel 1995, il C.I.S.C.S. collabora alla progettazione e alla realizzazione degli Incontri Intemazionali Multimediali del Mezzogiorno organizzati contestualmente dal Centro di Studi e Ricerche Bartolommeo Capasso e dal C.M.E.A. in occasione del centenario della nascita del cinema. La manifestazione si caratterizza per il connubio tra eventi che mirano a coinvolgere da una parte in maniera spettacolare pubblico, giornalisti, media, dall’altra indirizzati ancora al mondo della formazione e dell’isuzione, alle scuole di ogni ordine e grado, agli studenti e ai docenti. A padre Nazareno Taddei viene assegnato il premio “Incontri Internazionali Multimediali del Mezzogiorno” insieme a personaggi come Bernardino Zapponi, Manuel De Sica, Elsa Martinelli, Marisa Allasio, Dino Risi. E un riconoscimento all’esperienza preziosa di una vita dedicata alla formazione e all’immagine. Questa la motivazione: “al massmediologo, critico e docente universitario, per la lunga e feconda attivita di maestro dell’educazione all’immagine, con la quale ha creato in tutta Italia un gran numero di discepoli in grado di proseguire nel cammino innovativo da lui indicato”.

Pagine: 1 2


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi