Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

Ricchezza Interiore + Ricchezza Materiale = Benessere. È il filo conduttore del seminario intensivo in programma a Sorrento il 9 e 10 ottobre prossimo, organizzato da Graziana Santamaria, bioarchitetto esperta in geobio ®Architettura e Medicina dell’Habitat, docente a contratto alla facoltà di Ingegneria di Napoli, ai Master e ai seminari di approfondimento di geobiologia e Medicina dell’Habitat. Il seminario si terrà in una antica dimora geobio ®energizzata, sulle alture di Sorrento con giardino ove poter vivere l’esperienza della dendroterapia, sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 19 e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18. Questo seminario si basa su principi di fisica quantistica: L’Universo nasce dal pensiero e tutta la materia da cui siamo circondati è semplicemente pensiero precipitato. Il mondo esteriore è il riflesso del mondo interiore. L’approccio innovativo è quello di considerare l’individuo non solo all’interno dell’habitat ma in perfetta armonia con esso. Il metodo geo-bio® considera il rispetto degli esseri viventi, (anche Madre Terra) in armonia fra di loro, come primo input per il benessere. Nella pratica, il primo elemento è la chiarezza rispetto agli obbiettivi, facendo attenzione a non attirare nella tua vita quello che non vuoi invece di quello che vuoi. Il secondo punto è diventare consapevole e lasciar fluire tutte le convinzioni limitanti annidate nell’inconscio che ti impediscono di ottenere quello che affermi di volere a livello cosciente. Se vuoi avere successo nella vita ma in una parte di te ha paura o pensa che non te lo meriti, è come se tu schiacciassi l’acceleratore e tirassi il freno a mano contemporaneamente: il viaggio è frustrante e alla fine non ti sei mosso. Il passo successivo è imparare a lasciare andare il bisogno, la disperazione e l’attaccamento alla tua miseria, focalizzandoti invece sul tuo amore, sulla tua passione, sul tuo cuore.