Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

Giovanni Paolo IISi è pensato di fare tesoro del messaggio che diede l’allora Papa Giovanni Paolo II alla città di Sorrento, durante la sua visita del 19 marzo 1992, con una tavola rotonda sul turismo intitolata proprio al Beato, in programma il 2 aprile alle 18 nella sala conferenze dell’Azienda autonoma di soggiorno e turismo Sorrento-Sant’Agnello, alla quale prenderanno parte il delegato arcivescovile per la Cultura e i Beni culturali della Diocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia don Antonio Cioffi, il Sindaco della città di Sorrento Giuseppe Cuomo, l’Assessore al Turismo del Comune di Sorrento Gaetano Milano, la Fondazione Sorrento, Federalberghi Penisola Sorrentina, l’associazione Agenti di viaggio, Sorrento Coast, l’associazione Ristoratori sorrentini, l’Ascom Sorrento e Confesercenti Sorrento.
Il lavoro della tavola rotonda consiste nel ricordare il messaggio del Beato Papa Giovanni Paolo II e di affrontare nello spirito delle sue parole le problematiche del settore turistico per promuovere iniziative volte al miglioramento dell’accoglienza istituendo una collaborazione dei vari operatori. Durante l’incontro si aprirà un dibattito nel quale si darà possibilità a tutti nei limiti del fattibile di poter esporre le proprie opinioni e osservazioni.
Giovanni Paolo II nella sua straordinarietà è stato anche il turista più illustre e ben accolto del suo tempo. Da grande viaggiatore e messaggero evangelico non ha risparmiato di parlare anche di turismo. Lo ha fatto in particolare proprio a Sorrento definendo l’attività turistica “preziosa occasione di maturità umana e spirituale”.
In occasione del ventennale non sono mancate nella diocesi le iniziative di commemorazione dell’evento. Sorrento ha dedicato al Beato, con una cerimonia solenne il 15 marzo scorso, un’area e un monumento che sono diventate da subito una grande attrazione sia per i fedeli del Papa che per i turisti. In tale occasione, alla presenza delle autorità, dell’Arcivescovo Felice Cece della Diocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia e dell’Arcivescovo di Cracovia Stanislaw Dziwisz, famoso per i suoi quarant’anni di servizio in veste di segretario particolare di Papa Giovanni Paolo II, è stata donata ai sorrentini una reliquia del Pontefice che ora si trova nel Duomo di Sorrento vicino a quelle dei Santi titolari della città.
L’impegno a favore del sentimento di riconoscenza verso il Beato e la sua visita alla città vuole continuare attraverso l’iniziativa di concretizzare quanto detto dal Papa ai sorrentini mettendo in pratica il suo messaggio nel servizio turistico. A questo scopo la tavola rotonda desidera diventare un’occasione preziosa di lavoro per il miglioramento dei servizi e dell’organizzazione del settore dell’accoglienza e dell’ospitalità.
La tavola rotonda è a cura dell’Ucsi Campania ed è promossa dalla Curia Arcivescovile di Sorrento-Castellammare di Stabia e dal Comune di Sorrento. Oltre ai partecipanti ufficiali sono chiamati a partecipare tutti gli operatori turistici e coloro che hanno a cuore lo scopo di tale iniziativa.