Italiano English


    • Periodico di
      Informazione turistica
      Aut. Trib. NA n.3104 del 15.04.1982

      Editrice Surrentum
      Viale Montariello, 8 - Sorrento

      Direttore Responsabile:
      Antonino Siniscalchi

      Redazione:
      Luisa Fiorentino
      Mariano Russo

      'Surrentum' viene stampato in 13.000 copie da 'Tip. La Sorrentina' Sorrento
  • Sponsor

Dagli Incontri alle Giornate: 13 anni con il cuore a Sorrento
Remigio Truocchio: da segretario agli Incontri a direttore delle Giornate

Remigio Truocchio

Era l’ottobre del 1996 quando il giovanissimo Remigio Truocchio, già organizzatore di eventi cinematografici campani e direttore dello storico Cineclub Vittoria di Caserta, fu chiamato dal suo “maestro” Valerio Caprara, per un salto di qualità, alla corte degli storici Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento. Un ruolo importante e di responsabilità, quello di segretario generale, ma ben supportato da uno staff storico che face grande gli ultimi anni d’oro degli Incontri: oltre al direttore Caprara ed il Presidente Giampaolo Sodano, i fedelissimi Pierpaolo Pineschi, Ciccio Alessi e Franco Mariotti. Tre anni intensi, dal ’96 al ‘98, ricchi di successi e di eventi internazionali, che segnarono la svolta professionale ed artistica di Truocchio. Poi in giro per l’Italia: regista, assistente di produzione, direttore dell’Università del Cinema di Cinecittà e referente Agiscuola; ma soprattutto direttore ed ideatore di alcuni festival cinematografici italiani ed internazionali come quello sull’Adriatico, il Vasto Film Festival, oppure il Festival Internazionale del Cinema in Costume, fiore all’occhiello della Regione Campania e della terra del Sannio o la Sezione Cinema del prestigioso Festival Internazionale di Ravello, al fianco di Lina Wertmuller. Ma Sorrento era sempre nel suo cuore ed il destino volle che nel 2002, allora consulente per gli eventi dell’Agis/Anec, spingesse la presidenza e la direzione verso una candidatura sorrentina per le itineranti Giornate Professionali di Cinema. Sorrento vinse la sfida e dopo circa vent’anni trascorsi a Roma, Firenze, Fiuggi, Chianciano l’evento sbarcò per la prima volta in Campania: determinante fu la logistica, i servizi e la professionalità offerti dall’imponente struttura del Sorrento Palace, unica nel Sud Italia, ma il calore e l’accoglienza dei sorrentini fecero il resto. Poi l’evento continuò a girare, fino ad arrivare a Genova; ma il cuore batteva sempre per Sorrento, ed ecco così il definitivo ritorno: dallo scorso anno Remigio Truocchio è il direttore organizzativo delle Giornate di Cinema. Coadiuvato da un pool di campani (il presidente Agis Campania Grispello ed i responsabili Anec/Anem Mazzetti e Zagari), ha creato le condizioni affinché la Regione Campania, la Fondazione Sorrento e il Comune di Sorrento contribuissero fattivamente alla manifestazione aprendo per la prima volta le Giornate al pubblico e creando un sensibile indotto economico per la città in un periodo di bassa stagione. Ed i risultati della manifestazione sono ora sotto gli occhi di tutti. …Bentornato a casa, Remigio!